La serra nei mesi freddi

16 Novembre 2021

Con l’avvicinarsi della stagione invernale le serre vengono liberate per far spazio a tutti quei prodotti che riescono a sopportare meglio l’abbassarsi delle temperature.

Il freddo ed il gelo, ora, si impossesseranno del terreno rendendolo un manto brillante e, la brina, apparirà come una coperta che lo coprirà fino all’avvento della prossima primavera.

Potrebbe sembrare l’inizio di una fiaba ma, invece, è il mio modo per parlarvi del possibile utilizzo di una serra nei mesi freddi.

Che magiche stagioni l’autunno e l’inverno che, con i loro colori vivaci, trasmettono un senso di pace e tranquillità che portano ognuno di noi a rintanarci davanti ad una stufa, sorseggiando una gustosa cioccolata calda.

Ma perché non farlo proprio dentro ad una serra in vetro che ci permette di godere appieno della vista di queste meravigliose atmosfere?

La particolarità di una serra è proprio quella di essere versatile a qualsiasi impiego.

Può essere allestita come una sala da pranzo a cielo aperto anche quando il tempo non lo permette, può essere adibita a spa per potersi rilassare in qualsiasi momento e, per chi non può fare a meno di dare sfogo alla sua passione per il green, è possibile utilizzarla per coltivare in serra alcuni ortaggi anche con temperature più basse. 

Dopo aver seminato durante la bella stagione è incantevole ammirare, nel corso dell’autunno, alla crescita delle proprie verdure come: radicchio, cavolfiore, cavoli neri, verze e broccoli.

È magico vedere che, con poca luce e poco calore, la terra riesca ancora a generare prodotti sani e gustosi con cui creare brodi, zuppe e contorni.

Grazie alla vostra serra, i prodotti potranno sopravvivere alle piogge e alle prime gelate che, contrariamente, imperverserebbero se si utilizzassero teli in plastica o reti.

Tutto ciò vi permetterà di gustare prodotti sani e freschi, quasi in ogni periodo.

Stylserre - serre e coperture esterne © 2024 | All Rights Reserved